L’allattamento materno provoca carie?

bcaa5a4a0f38e8519eb261194da042d8

È stato affermato che “L’allattamento prolungato aumenta il rischio di avere carie dentale”. Non solo questo non ha alcun senso, ma in realtà non è supportato da studi di ricerca che sono stati condotti  negli anni. Cominciamo con il motivo per cui l’intero concetto non ha senso iniziando con …

L’allattamento materno “a lungo termine” provoca carie?! NO.  Proprio no.

Non ha assolutamente senso dal punto di vista biologico, fisiologico, antropologico, evolutivo che il nostro latte che i nostri corpi producono per la nostra prole, causerebbe carie.   Esistono tuttavia ampie prove che dimostrano che il latte materno non causi carie.  I ricercatori hanno effettivamente scoperto che una proteina del latte materno di nome Lactoferrina uccide effettivamente lo Streptococcus mutans che è una delle principali cause dei batteri nella nostra bocca.

Si ritiene che un batterio (presente nella placca) chiamato Streptococcus mutans (S. mutans o strep mutans) sia la causa principale della carie.  Questi usano gli zuccheri alimentari per produrre acido – questo acido provoca direttamente il decadimento. Strep mutans prospera in una combinazione di zuccheri, basse quantità di saliva e basso livello di ph nella saliva.  Si ritiene che una parte della popolazione (circa il 20%) abbia livelli aumentati di questo batterio ad alto contenuto di acido, mettendoli a maggior rischio di sviluppare carie dentale. Dopo l’eruzione dei denti, il bambino può ottenere questi batteri attraverso la saliva a contatto con la saliva dalla madre (o altri caregiver).  Per aiutare a prevenire il trasferimento di questi batteri al bambino, evita qualsiasi contatto di saliva, come la condivisione di cucchiai e tazze, i baci sulla bocca, la masticazione del cibo per il bambino o la messa in bocca del ciuccio del bambino. D’altra parte, uno studio indica che i bambini di mamme con alti livelli di strep mutans possono effettivamente avere una certa protezione (immunizzazione) dal decadimento attraverso frequenti contatti di saliva nei mesi prima dell’eruzione dei denti.

I mesolitici vivevano con una dieta prevalentemente a base di carne con pochissimi carboidrati e avevano bocche molto più sane di noi!  Uno degli studi più recenti ha affermato che sui denti dei nostri antenati non è stata trovata quasi nessuna cavità o batteri associati alla malattia gengivale.  L’autore principale di questo studio ha dichiarato: “La placca dentale rappresenta l’unica fonte facilmente accessibile di batteri umani conservati”. Hanno scoperto che la composizione di questo batterio è cambiata con l’introduzione dell’agricoltura e di nuovo durante la rivoluzione industriale.  Sappiamo anche che i nostri antenati hanno allattato ben oltre l’infanzia. I ricercatori più rispettati in quest’area sospettano che il bambino umano medio non si sarebbe svezzato prima dei 2 anni e mezzo e alcuni avrebbero allattato al seno fino a 7 anni.

Cosa implica questo?  Che le nostre diete piene di zucchero e la nostra igiene orale mancano in molte parti del mondo.  Ora mangiamo alimenti che causano un ambiente così acido e zuccherino che dobbiamo pulire i denti due volte al giorno.  I nostri antenati non si lavavano i denti … inoltre non mangiavano zucchero o cereali. Tuttavia, la combinazione delle nostre diete zuccherine e della discutibile igiene orale, come affermato da Carey Wood, un consulente IBCLC, “L’allattamento al seno non sarà magico e aiuterà i bambini a bere succo e mangiare cibi zuccherati.” IL PROBLEMA È CHE COSA MANGIAMO … non il latte materno.  I ricercatori non hanno trovato differenze tra i due gruppi fino a oltre due anni. Perchè questo? La dieta dei nostri bambini aumenta di varietà notevolmente tra i 6-24 mesi. Purtroppo questi bambini mangiano spesso cibi molto ricchi di zuccheri, tra cui succhi e cereali raffinati.

Che cosa dicono altri studi basati sull’evidenza sulla carie e l’allattamento?

Alcune persone affermano che il lattosio nel latte materno potrebbe causare carie.  Ricorda che il lattosio nel nostro latte non è un componente isolato. Il nostro latte è pieno di altri componenti che svolgono un ruolo nella prevenzione della cavità.  La ricerca mostra che il lattosio è protetto dalle qualità antibatteriche ed enzimatiche del latte materno. Una revisione del 2013 ha rivelato che non c’erano prove conclusive che l’allattamento prolungato aumentasse il rischio di cavità della prima infanzia.  Il latte materno non è cariogeno (causa di decadimento). Inoltre, i batteri che causano cavità e carie sono in realtà contagiosi e possono essere trasmessi da adulto a bambino. Ecco perché è incredibilmente importante che noi genitori ci concentriamo anche sulla nostra salute orale.  Dal dott. Palmer, “Il latte umano da solo non causa carie dentale. I bambini allattati esclusivamente al seno non sono immuni alla carie a causa di altri fattori che ne influenzano il rischio. I batteri che causano il decadimento (streptococcus mutans) vengono trasmessi al bambino tramite genitori, persone che se ne prendono cura e altri ”.  Uno studio del 2007 che ha esaminato i bambini di età compresa tra 2-5 anni, non ha fornito prove per suggerire che l’allattamento materno o la sua durata siano fattori di rischio indipendenti per la carie della prima infanzia, la carie grave della prima infanzia o le superfici cariate dei denti primari. Tutte le ricerche del Dr. Brian Palmer mostrano come l’allattamento NON sia causa di decadimento.  Il Dr. Richard Erickson è un altro dentista che ha fatto ricerche in questo settore e giunge alla stessa conclusione.

Quindi quali condizioni conosciamo effettivamente che causano cavità e sono supportate da ricerche basate sull’evidenza?  

  • Assunzione di zucchero
  • Strep mutans che entra nella bocca di un bambino.
  • Disturbi salivari
  • Malattia o stress materno o fetale durante la gravidanza.
  • Fumo materno durante la gravidanza.
  • Cattive abitudini alimentari della famiglia.
  • Cattiva igiene orale e generale della famiglia.
  • Genetica familiare – ad esempio la presenza di difetti dello smalto.

 Altre condizioni 

– ad esempio basso peso alla nascita (compresa la prematurità), malnutrizione, asma, infezioni ricorrenti e malattie croniche.

 

Fonti:

Erickson PR, Mazhari E 1999, Investigation of the role of human breast milk in caries development. Pediatr Dent 21:86–90.

Palmer B 1998, The influence of breastfeeding on the development of the oral cavity: a commentary. J Hum Lact14:93–98.

Christina J Adler, Keith Dobney, Laura S Weyrich, John Kaidonis, Alan W Walker, Wolfgang Haak, Corey J A Bradshaw, Grant Townsend, Arkadiusz Sołtysiak, Kurt W Alt, Julian Parkhill, Alan Cooper. Sequencing ancient calcified dental plaque shows changes in oral microbiota with dietary shifts of the Neolithic and Industrial revolutions. Nature Genetics, 2013; DOI:

Dettwyler KA 1994, Breastfeeding Abstracts 14:3-4.

Effert FM, Gurner BW. Reaction of human and early milk antibodies with oral streptococci. Infect Immun 1984;44:660-64.

Lavigne V 2013, Breastfeeding and Dental Caries: Looking at the Evidence. Clinical Lactation, 4 (1):12-16.

Palmer; B. Breastfeeding and infant caries: No connection. ABM News and Views 2000; 6(4):27,31.

Iida H, Auinger P, Billings RJ, Weitzman M 2007, Association Between Infant Breastfeeding and Early Childhood Caries in the United States. Pediatrics  120 (4).

https://kellymom.com/ages/older-infant/tooth-decay/

Meg Nagle, IBCLC

https://themilkmeg.com/breastfeeding-cause-cavities/#

(Traduzione non ufficiale di Mamme per mano)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close