Allattare quando la mamma ha subìto un intervento chirurgico


Pinterest picture

Concentrazioni di tiopentone nel latte materno maturo e colostro a seguito di una dose di induzione. “Le concentrazioni di tiopentone nel latte materno maturo e nel colostro dopo l’induzione dell’anestesia … possono essere considerate trascurabili e quindi non tossiche per il lattante”.


Significato clinico di methohexital, meperidine e diazepam nel latte materno.
“Le quantità di methoheital, meperidina e diazepam escreti nel latte materno non giustificano l’interruzione dell’allattamento.”


Valutazione rischio-beneficio di agenti anestetici nel puerperio.
“I diversi agenti anestetici sono escreti nel latte in quantità così basse da non aspettarsi effetti dannosi sul neonato”.

Farmacocinetica di midazolam, propofol e trasferimento di fentanil nel latte materno umano.
“La quantità di midazolam, propofol e fentanil escreto nel latte entro 24 ore dall’induzione dell’anestesia fornisce una giustificazione insufficiente per interrompere l’allattamento”.


Escrezione di lidocaina e bupivacaina nel latte materno dopo anestesia epidurale per parto cesareo.
“Il nostro studio non rivela alcuna reazione avversa correlata all’escrezione di anestetici locali nel latte materno.  Questo studio documenta l’entità della lidocaina escreta, della bupivacaina e del PPX nel latte materno e indica che l’uso di lidocaina e bupivacaina per l’anestesia epidurale è sicuro per quanto riguarda l’allattamento.”

Anestesia durante l’allattamento. Quali restrizioni sono giustificate?
Dall’astratto: “Così sarà possibile anestetizzare una madre che allatta con rischi minimi per il bambino senza rinunciare ai vantaggi del latte materno.  Attraverso un’attenta selezione di farmaci appropriati, anche le operazioni elettive non devono essere posticipate e l’allattamento può essere ripreso nell’immediato postoperatorio.”

Confronto di effetti neonatali di anestesia epidurale e generale per taglio cesareo.

Agenti anestetici ed escrezione nel latte materno.
“La maggior parte degli anestetici viene eliminata rapidamente dalla madre e, di conseguenza, dovrebbe essere possibile consentire l’allattamento non appena possibile dopo l’intervento chirurgico.”

(Per il dettaglio degli studi si rimanda al link https://kellymom.com/bf/can-i-breastfeed/meds/anesthetics/)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close