Un caffè tra amiche…

Io: ” dai ci vediamo prima che parto, così facciamo due chiacchiere?”

Amica: ” sì mi farebbe piacere! Domani nel pomeriggio passo per un caffè”

Quante volte avete vissuto questa conversazione da quando siete mamme?

E com’è andata poi? Vi racconto il mio caffè tra amiche-mamme 😏

Aspettative:

Mentre la mia bimba gioca graziosamente in giardino o in soggiorno, noi sorseggiamo un caffè e degustiamo piccola pasticceria, ciarlando del più e del meno peggio che al liceo.

Realtà:

Entriamo in casa e la mia bimba, eccitata a molla, porta la MIA amica in giro per casa ad osservare ogni piastrella peggio che al Louvre.

Beh…fin qui potrei sentirmi orgogliosa direte voi

“Vieni che ti offro un caffè”

Entriamo in cucina, dopo due bacini di saluto fulminei perché la bimba ha fretta, e iniziamo ad aggiornarci a vicenda con in sottofondo il profumo del caffè.

Dopo poco la bimba inizia a spazientirsi…”perché lei non gioca con me?? Io mi ANNOIO!!”

Il caffè lo beviamo si..ma di corsa e i biscotti restano lì a guardarci sbigottiti.

Ecco…questa è la realtà mamma.

Non ti dirò che è impossibile prendere un caffè con una tua amica.

Non ti dirò che non avrai più contatti umani.

Ma… c’è un grande ma.

D’ora in poi la tua amica non è più solo TUA.

Perché ciò che è tuo è condiviso con i tuoi figli.

Quindi la tua amica dovrà saper destreggiarsi tra chiacchiere da Novella 2000, aggiornamenti lavorativi, disegni impressionisti da interpretare e tavolo da giuria tipo X-Factor per dare i voti alle evoluzioni di tua figlia in bici.

Tutto questo col fiatone dopo aver fatto le scale di casa tipo sei volte.

E bada bene mamma, nonostante tutto questo non perderete mai il filo!

Straordinario vero??

Questo è un altro superpotere della Mamma: fare e dire mille mila cose e non perdere i neuroni addetti alla conversazione con la tua amica.

Anche perché VUOI parlare con la tua amica, ne hai bisogno!!

Nel mio caso, la mia amica oltre ad essere mamma e peer come me è anche Educatrice Perinatale… quindi lei sa!

Sa, perché è mamma di un bimbo quasi coetaneo della mia.

Sa, perché di bimbi ne vede e vive a bizzeffe.

Sa, perché è empatica da morire.

Sa, perché è un AMICA.

Quindi sì, questo caffè non è andato esattamente come pensavo, ma so che adesso che abbiamo superato il livello e siamo Mamme 2.0 i nostri caffè/the/merende/picnic saranno così.

Frizzanti, vivaci, multitasking.

Come solo la vita da mamma può essere.

E non lo cambierei per nulla al mondo!

(photo credit Web)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close