Fitoterapici in allattamento

È possibile per chiunque (madre o bambino) avere una reazione allergica a qualsiasi cosa. Controlla che il tuo bambino non abbia reazioni avverse in caso tu prenda qualsiasi fitoterapico o farmaco.

Tieni presente che la maggior parte dei trattamenti a base di erbe non è stata studiata a fondo, in particolare per quanto riguarda l’allattamento. Le sostanze “naturali” non sono automaticamente sicure! I fitoterapici sono farmaci, quindi è necessario usare cautela quando le si utilizza.

Ecco alcuni suggerimenti per le mamme che allattano che prendono in considerazione rimedi a base di erbe, da Ruth A. Lawrence, MD (autore di Allattamento: una guida per la professione medica):

  • Evita i tè alle erbe farmacologicamente attivi.
  • Bevi solo tè alle erbe con moderazione.
  • Limita l’assunzione di qualsiasi preparazione a base di erbe che combina diversi principi attivi.
  • Controlla sempre l’etichetta. Anche le vitamine e l’echinacea semplice possono contenere erbe che non dovrebbero essere usate dalle donne in allattamento.
  • Utilizza solo marchi affidabili con ingredienti e concentrazioni chiaramente indicati sull’etichetta, nonché la data di scadenza e il nome del produttore e del distributore.
  • Assicurati di controllare con il tuo medico prima di prendere qualsiasi rimedio naturale, dal momento che potrebbe interagire con altri farmaci che si prendono.



Ecco un consiglio citato da Frank Nice, Erboristeria e Allattamento:

– La madre che allatta deve assumere farmaci orali immediatamente dopo la poppata, o immediatamente prima del sonno più lungo del bambino per evitare che il farmaco entri in circolo durante la poppata nel suo picco plasmatico.
– La madre che allatta deve prendere la dose più bassa possibile. Dovrebbe sempre evitare preparazioni ad alta concentrazione o a lunga durata d’azione. I prodotti combinati presentano un rischio speciale.
– La madre che allatta deve conoscere l’uso e gli effetti collaterali per tutti i componenti di una preparazione prima di usarla. Dovrebbe essere consapevole dei potenziali effetti collaterali e lei dovrebbe essere in grado non solo di monitorare se stessa, ma anche di monitorare l’allattamento per effetti collaterali o cambiamenti insoliti nel comportamento del bambino.

Aggiornato il 6 novembre 2017

https://kellymom.com/bf/can-i-breastfeed/herbs/herbal_safety/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close