Sbiancamento dei capezzoli e vasospasmo

Lo sbiancamento dei capezzoli (che diventa bianco) dopo la poppata avviene quando il flusso di sangue al capezzolo è limitato o interrotto. Spesso è correlato a problemi di attacco. Lo sbiancamento dei capezzoli è spesso, ma non sempre, associato al dolore. Poiché le donne riescono a descrivere il pungente, bruciante dolore al seno/capezzolo, questo può essere erroneamente diagnosticato come mughetto. Se il colore normale ritorna dopo che il bambino ha terminato una poppata e non c’è dolore, allora lo sbiancamento non è un problema.

Sbiancamento a causa della compressione

Il motivo più comune dello sbiancamento dei capezzoli è che il bambino sta comprimendo il capezzolo mentre poppa.
Questo può essere dovuto a:
– un attacco superficiale (il problema più comune)
– poppata sbagliata
– bambino che si blocca per rallentare troppo
– veloce calata
– frenulo corto
– morsi del bambino
– riflesso
– variazioni del palato, ecc.

Quando lo sbiancamento è dovuto alla compressione del capezzolo da parte del bambino, il capezzolo è bianco e spesso deformato (appiattito, increspato, appuntito, ecc.) subito dopo essere uscito dalla bocca del bambino. Potrebbe esserci una striscia bianca sul capezzolo subito dopo la poppata. Il dolore può non iniziare fino a pochi secondi dopo alcuni minuti della poppata, poiché la circolazione ritorna al capezzolo. Se stai vivendo il dolore, allora trovare e rimediare alla causa principale eliminerà anche lo sbiancamento.

Sbiancamento a causa di vasospasmo

Il vasospasmo, che è più grave, è un’improvvisa costrizione/restringimento di un vaso sanguigno (nel capezzolo, in questo caso) estremamente doloroso. Potrebbe verificarsi in breve tempo dopo o tra le poppate. Il vasospasmo può avere varie cause:

Il vasospasmo può essere una risposta secondaria al dolore o al trauma del capezzolo (capezzoli danneggiati o mughetto). In questo caso, i capezzoli diventano bianchi poco dopo la poppata (piuttosto che uscire dalla bocca del bambino bianco e deformato). La mamma potrebbe notare un cerchio bianco sulla superficie del capezzolo per pochi secondi dopo pochi minuti dopo la poppata. Il raffreddore spesso innesca il vasospasmo e/o lo rende peggiore. A differenza dello sbiancamento dovuto alla compressione, l’attacco e il posizionamento possono andare bene se la fonte di qualsiasi danno ai capezzoli è già stata riparata. Guarire il trauma del capezzolo o altra fonte di dolore dovrebbe eliminare i vasospasmi, sebbene possano persistere per un breve periodo dopo che il capezzolo è guarito (il tessuto precedentemente danneggiato può rimanere sensibile per un certo periodo).

Il vasospasmo può anche essere causato dal fenomeno di Raynaud, che provoca improvvisi vasospasmi alle estremità. Quando il vasospasmo del capezzolo è causato dal fenomeno di Raynaud (il capezzolo di Raynaud), il capezzolo diventa bianco, quindi di solito si nota un cambiamento di colore trifasico notevole, dal bianco al blu al rosso, con il ritorno del flusso sanguigno. Il viraggio può anche essere bifasico, dal bianco al blu.

Il vasospasmo dovuto a Raynaud è più probabile che si verifichi su entrambi i lati (piuttosto che su un solo capezzolo), dura per periodi relativamente lunghi (piuttosto che per pochi secondi o pochi minuti) e può verificarsi durante la gravidanza e/o a volte non correlato alla poppata. Vasospasmi possono anche verificarsi nelle dita delle mani o dei piedi. Il raffreddore innesca tipicamente il vasospasmo e/o lo rende peggiore. Il trauma del capezzolo (e altre cause di scottatura da compressione o vasospasmo) può esacerbare il problema. Il fenomeno di Raynaud può ripresentarsi con successive gravidanze/allattamento al seno, quindi sii pronta a cercare un trattamento rapidamente se lo hai sperimentato in passato.

Secondo Anderson ed altri, “Poiché il dolore al seno associato al fenomeno di Raynaud è così grave e doloroso, è spesso scambiato per infezione da Candida albicans. Non è raro che le madri che hanno il fenomeno del capezzolo di Raynaud vengano curate in modo inappropriato e spesso ripetutamente per le infezioni da albicans con agenti antifungini topici o sistemici. “

Opzioni di trattamento per il vasospasmo

– Evitare il freddo. Applicare calore secco al seno quando necessario (questo rilassa i vasi sanguigni “crampi”). Alcune mamme traggono beneficio dal tenere tutto il corpo al caldo (vestiti caldi, stanza calda, avvolgere in una coperta, ecc.)
– Coprire il capezzolo il più presto possibile dopo che il bambino si è staccato dal seno. Alcune mamme dicono che è utile usare un pettorale di lana o un pannolino di stoffa morbido.

  • Applicare calore secco immediatamente dopo la poppata. Un calzino pieno di riso può essere utile come fonte di calore secco: riempire un calzino o un sacchetto di stoffa con riso crudo e scaldare al microonde per 45 secondi (o fino al raggiungimento del calore desiderato); tenere il calzino di riso contro il capezzolo (sopra il panno o la camicia della mamma) fino a quando il flusso sanguigno non riprende.
  • Massaggiare il capezzolo con olio d’oliva quando si prova dolore da vasospasmo.
  • Evitare caffeina, nicotina/fumo, pillole dimagranti, farmaci per il raffreddore contenenti pseudoefedrina o fenilefrina, beta-bloccanti e altri farmaci vasocostrittori, poiché possono far precipitare i sintomi. Contraccettivi orali contenenti estrogeni sono stati anche associati al vasospasmo. 

Farmaci e integratori alimentari possono anche essere utili:

  • Ibuprofene.
  • Integratori alimentari con calcio/magnesio.
  • Integratori alimentari con un complesso di vitamina B che include B6 e niacina.
  • Integratori alimentari con olio di pesce.
  • Nifedipina orale a bassa dose.

Fonte: https://kellymom.com/bf/concerns/mother/nipple-blanching/

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close