Allattamento post cesareo, nascita prematura e gemelli

twins-1628843_1920

Quando una donna scopre di aspettare un bambino, che magari ha desiderato e cercato con  pazienza e fiducia, si trasforma subito in madre.

Il nostro corpo si inizia a modificare proprio in funzione di ciò che sta accadendo dentro di noi, ma istintivamente anche la nostra testa subisce l’enorme cambiamento di concentrare i nostri pensieri su quella magica linetta che in 9 mesi sarà il bambino che terremo tra le braccia.

Il parto è un fenomeno significativo, emozionalmente intenso e ogni donna ci arriva con una consapevolezza variabile a seconda del proprio vissuto.

Ma spesso accade che  al parto naturale si sostituisce il parto cesareo per necessità, per nascita gemellare o nascita prematura.

In entrambi i casi cosa succede all’allattamento? Sarà compromesso per sempre?

  1. Il mio bambino è nato prematuro

Una nascita pretermine, soprattutto nei casi di gravi prematuri, è un dramma che nasconde per molto tempo l’infinita gioia di essere diventati genitori. E’ una nascita innaturale e i sentimenti per una mamma costretta a vivere questo percorso sono principalmente di rabbia e angoscia.

Ma soprattutto per questi bambini il latte materno è prezioso, non c’è nulla di più prezioso di questo. Se il latte materno è l’unico alimento veramente unico per il proprio bambino e a cui auspicare fin da subito, per un bambino nato pre-termine è l’unico che può garantire un valore nutritivo e ricco di proprietà immunologiche costanti per il suo sviluppo.

Il latte materno è inoltre ricco di lipasi, il famoso enzima che consente al bambino di digerire i grassi più facilmente. Il sistema immunitario di questi piccoli guerrieri è in fase di sviluppo e il latte della mamma li aiuterà maggiormente ad essere protetti dalle infezioni.

E’ inoltre importante, quando per la diade sarà possibile, provare ad attaccare il bambino per stabilire quel contatto che aiuterà a stabilire una relazione che pone le basi per un legame oltre il tempo e la vita.

Questo a volte non è possibile, soprattutto se il nostro bambino è nato presto, troppo presto, da poter essere anche solo preso in braccio.

Allora per garantirgli il latte bisogna assolutamente mantenere alta e costante la produzione, tirando il latte appena possibile dopo la nascita anche per garantirgli le gocce di colostro che sono preziosissime. Il latte andrà tirato assiduamente e generalmente, trascorrendo tanto tempo in ospedale, alle mamme è consentito l’utilizzo di un grande tiralatte, in genere dalla doppia spremitura, ma è consigliato di acquistarne uno anche per casa della stessa entità o comunque abbastanza simile per mantenere una produzione adeguata ad ampio tiraggio.

Superata questa fase il tuo bambino potrà attaccarsi da solo al seno, ma potrebbe essere ancora piccolino e faticare leggermente, ma noi mamme possiamo aiutarlo e sostenerlo ma soprattutto incoraggiarlo.

L’aiuto di ostetriche o puericultrici in questa fase è fondamentale per un adeguato attacco.

E’ difficile, a volte stancante, le mamme di questi bambini devono convivere con il senso di colpa e la preoccupazione. Ma donandogli il vostro latte gli state facendo il più grande regalo e vi aiuterà a fare qualcosa per lui che in questo momento ha solo bisogno di ricevere da voi tutto l’amore del mondo. Siete brave mamme. Bravissime.

  1.  I miei bimbi sono gemelli

Sapere alla prima ecografia di aspettare dei gemelli è come veder partire e ritornare un boomerang. L’emozionalità di ciò che i genitori vivranno richiede energia e sicurezza.

Per questa ragione è necessario che medici e accompagnatori al parto possano fornire tutte le informazioni utili per una buona nascita/accoglienza soprattutto per un buon avvio allattamento.

Come per ogni nascita è fondamentale che i bambini possano subito essere allattati dalla mamma o comunque che ciò avvenga nel minor tempo lecito possibile, che potrebbe essere dopo un’ora nel caso specifico di parto cesareo.

Laddove comunque fosse presto, per bambini nati pre-termine vale lo stesso discorso dei prematuri, ovvero cercare di tirare immediatamente il latte per un buon avvio della produzione ma soprattutto per consentire ai bambini di ottenere il colostro che per loro è preziosissimo.

I gemelli andrebbero tenuti in camera (praticare quindi roming-in) nel caso di parti cesarei tradizionali o parti naturali per consentire alla neo mamma, adeguatamente supportata, di poterli attaccare ad ogni richiesta e frequentemente.  Se avessero bisogno di una aggiunta (sempre di latte materno) utilizzate metodi alternativi al biberon, come tazzina, dito, o siringa in quanto il biberon e la sua tettarella potrebbero confondere i bambini e compromettere la buona riuscita dell’allattamento.

Occuparsi da sola di gemelli può non essere facile. E’ importante che la neo mamma, soprattutto al ritorno a casa, si sente sollevata da qualsiasi impegno domestico e familiare. Lei dovrà occuparsi solo dei suoi bambini, e dovrà ritenersi adeguata e supportata. Avviare un buon allattamento sarà più facile se lei stessa avrà fiducia nelle sue competenze di madre e il suo corpo lavorerà più in sintonia con le esigenze dei suoi piccoli.

Il latte prodotto sarà assolutamente sufficiente per nutrire tutti i figli che lei avrà partorito e nessuno potrà mettere in discussione questo principio.

Nel pratico i gemelli possono essere allattati entrambi contemporaneamente o, se i bisogni dei gemelli lo permettono, anche uno per volta. Allattarli coccolata intorno a tanti cuscini, nelle posizioni più comuni, aiuterà anche la mamma a stare comoda e non sentire alcun peso.

Cara mamma, occupati di loro e di stessa. Tutto il resto può attendere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close